AIUOLA 3

ORTICA ORTO ROSE SAVIGNO VALSAMOGGIA BOLOGNA

Ed è fatta anche per l’aiuola numero 3 che ospiterà le bietole sia da foglia che da costa. 


ORTICA ORTO ROSE SAVIGNO VALSAMOGGIA BOLOGNA



Ho di nuovo dovuto trapiantare papaveri, però ho trovato anche una piantina di borragine che è finita in testa all’aiuola. Da quando ho seminato questa aromatica mi ricresce tutti gli anni in giro per l’orto, sono delle belle piante che danno allegria, si possono mangiare sia le foglie (quando sono ancora giovani e tenere) che i fiori, ma principalmente le uso per attirare gli insetti impollinatori nell’orto.

ORTICA ORTO ROSE SAVIGNO VALSAMOGGIA BOLOGNA


Ho trovato anche due euforbie, sono piante selvatiche particolari, diventano abbastanza grandi, decorative, sono verdi anche i fiori e si dice che allontanino i topi, non so se funzionano davvero ma scanso equivoci … le tengo anche solo per ornamento.
ORTICA ORTO ROSE SAVIGNO VALSAMOGGIA BOLOGNA
Uso sempre il metodo di spostare le prime zolle con delle cassette da trasferire alla fine dell’aiuola e non vango mai troppo profondo; c’è chi sostiene che il terreno non andrebbe rivoltato ma solo mosso o arieggiato con una forca per non sconvolgere la microvita che esiste nello strato superficiale, ma io preferisco lavorare la superficie altrimenti non riesco a tenere il passo con le erbacce e poi così tutte le volte incorporo materiale organico che mi sta rendendo il terreno più lavorabile e soffice.

Commenti