COLUBRO DI ESCULAPIO

fauna selvatica nel giardino visitabile della fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna vicino Zocca in Appennino
fauna selvatica nel giardino visitabile della fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna vicino Zocca in Appennino
SPECIE: Zamenis longissimus
ORDINE : Squamati
SOTTORDINE: Ofidi
FAMIGLIA: Colubridae

fauna selvatica nel giardino visitabile della fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna vicino Zocca in Appennino
Chiamato anche Saettone, a seconda della regione di provenienza può avere differenti colori. La livrea dorsale mostra di solito un tinta uniforme, che va dal giallo verde al rosa, al grigio scuro; il ventre va dal giallo al ghiaccio. I giovani presentano livrea grigio chiara, con piccole macchie scure disposte regolarmente a formare una rete.
fauna selvatica nel giardino visitabile della fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna vicino Zocca in Appennino
La testa è lunga e affusolata , la pupilla rotonda. E’ fra i serpenti più grandi ed eleganti della fauna europea. Raggiunge facilmente i due metri di lunghezza, pur mantenendo una grande agilità. Il maschio è più grande e più lungo della femmina.
fauna selvatica nel giardino visitabile della fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna vicino Zocca in Appennino
In inverno questo rettile non cade in letargo , ma si limita a ridurre la sua attività. Ha abitudini diurne ma nei periodi molto caldi si muove prevalentemente nelle ore serali, si muove principalmente sul terreno.
fauna selvatica nel giardino visitabile della fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna vicino Zocca in Appennino
Habitat: Vive nei boschi di caducifoglie e nelle aree rurali. Depone da 4 a 18 uova, il periodo di incubazione è di circa 50 giorni. La schiusa delle uova avviene fra fine agosto e i primi di settembre.
fauna selvatica nel giardino visitabile della fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna vicino Zocca in Appennino
Mangia tutto ciò che si trova nei pressi delle case; topi, uccelli,lucertole,soffocandoli fra le spire. Innocuo. Uno vive proprio attaccato a casa nostra e ultimamente vorrebbe stare sulla scala assieme al cane, al gatto e anche alle galline….

fauna selvatica nel giardino visitabile della fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna vicino Zocca in AppenninoN.d.a. Erano allevati dai sacerdoti dediti al culto del dio Esculapio, che era rappresentato con un bastone in mano sul quale si arrampica un serpente, simbolo della forza vitale che guarisce, tuttora simbolo della medicina e della farmacia.

Commenti