CALENDARIO DI FEBBRAIO E LA LUNA

flora spontanea dittamo fauna selvatica birdwatching confetture di rosa gelatina di tarassaco lavanda piccoli frutti sali aromatizzati ghirlande oleoliti nell'appennino Bolognese e Modenese

Ed eccoci al secondo mese dell’anno. Iniziamo con la neve, sempre che oggi continui a scendere. La differenza con il tempo di pianura la si sente sia d’inverno che d’estate; quando a Bologna o a Modena si muore dal caldo qui si sta proprio bene, ma d’inverno quando giù piove qui è sempre neve.
flora spontanea dittamo fauna selvatica birdwatching confetture di rosa gelatina di tarassaco lavanda piccoli frutti sali aromatizzati ghirlande oleoliti nell'appennino Bolognese e Modenese
Questo clima è ottimo per le rose, diventano più resistenti e hanno meno attacchi dai parassiti, sembra che piaccia anche alla lavanda che rimane seppellita per buona parte della stagione. Guardando il termometro che abbiamo fuori dalla finestra dice zero, la sensazione invece è che faccia molto più freddo. Del resto questi sono i giorni della merla che secondo la tradizione sarebbero i giorni più freddi dell’anno. Secondo una leggenda se i giorni sono freddi la primavera sarà bella, se sono caldi la primavera arriverà in ritardo. In più bisogna controllare, e questo lo potrò verificare alla fine di febbraio, se i primi dodici giorni di Gennaio corrispondono ai dodici mesi dell’anno che diceva: FEBBRAIO: tanto sole, aria pulita,leggermente ventosa, freddo.
flora spontanea dittamo fauna selvatica birdwatching confetture di rosa gelatina di tarassaco lavanda piccoli frutti sali aromatizzati ghirlande oleoliti nell'appennino Bolognese e Modenese

Commenti