RAGNO CAMALEONTE

ragni, insetti, flora spontanea e fauna selvatica dittamo frassinella rose lavanda tarassaco erbe officinali confettura di rose gelatina di tarassaco ghirlande e tisane
ragni, insetti, flora spontanea e fauna selvatica dittamo frassinella rose lavanda tarassaco erbe officinali confettura di rose gelatina di tarassaco ghirlande e tisane
SPECIE: Thomisus onustus
ORDINE : Araneidi
FAMIGLIA : Thomisidae
ragni, insetti, flora spontanea e fauna selvatica dittamo frassinella rose lavanda tarassaco erbe officinali confettura di rose gelatina di tarassaco ghirlande e tisane
Di diverse dimensioni fra i due sessi, la femmina è molto più grande 7-10 mm, il maschio solo 2-4 mm, hanno entrambi i fianchi dell’opistosoma (la parte grossa del corpo) squadrati nella parte posteriore, mentre gli angoli anteriori del prosoma (la parte davanti del corpo) hanno come delle cornine direzionate in avanti dove risiedono gli occhi laterali.  Il corpo si presenta piatto, le zampe sono arcuate, orientate di lato, le prime due sono più lunghe e servono per afferrare la preda, quelle posteriori sono più corte e servono per rimanere aggrappati al fiore o al rametto.
ragni, insetti, flora spontanea e fauna selvatica dittamo frassinella rose lavanda tarassaco erbe officinali confettura di rose gelatina di tarassaco ghirlande e tisane
Le femmine possono avere tantissimi colori; giallo ,bianco o rosa, i maschi sono generalmente marroncini. Li si può incontrare da maggio ad agosto, mentre, immobili sui fiori, attendono che la preda si avvicini. E’ difficile vederli poiché si mimetizzano perfettamente, la specie è in grado di adattare i suoi colori con quelli circostanti, un po’ come il camaleonte.
ragni, insetti, flora spontanea e fauna selvatica dittamo frassinella rose lavanda tarassaco erbe officinali confettura di rose gelatina di tarassaco ghirlande e tisane
Le prede sono insetti di varo tipo: mosche, api, vespe, farfalle o coleotteri, spesso più grandi del ragno che vengono uccise con un morso dietro al collo. Altra particolarità è che non tessono la tela. Ultimo ma non meno importante non sono velenosi e non mordono l’uomo, i loro cheliceri (i dentini) sono troppo piccoli, non riescono nemmeno a mangiare la preda: le iniettano gli enzimi digestivi che la sciolgono per poi berla come se fosse brodo…..
ragni, insetti, flora spontanea e fauna selvatica dittamo frassinella rose lavanda tarassaco erbe officinali confettura di rose gelatina di tarassaco ghirlande e tisane
Habitat: Li si trova in prati aperti e assolati con piante fiorite alte, nei bordi dei sentieri.

Commenti