CAVOLI NELL’ORTO

orto cavoli cavolini di bruxelles verze cenere consigli e altro dalla fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna in Appennino vicino Zocca

Sono due giorni che tira un vento caldo che ha seccato tutta l’erba, si sono quindi creati i presupposti perfetti per iniziare a pulire l’orto, inoltre hanno messo pioggia per il fine settimana. Stamattina siamo partiti a smontare tutta la rete che circonda l’orto e abbiamo tagliato tutta l’erba fra le stradine.
orto cavoli cavolini di bruxelles verze cenere consigli e altro dalla fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna in Appennino vicino Zocca
Una parte delle cime di rapa sono già cresciute, le avevo seminate fitte apposta così non mi crescevano erbacce in mezzo e le dirado adesso raccogliendone una parte già pronte per essere mangiate.
orto cavoli cavolini di bruxelles verze cenere consigli e altro dalla fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna in Appennino vicino Zocca
La stessa cosa nel cavolo nero; erano caduti i semi della bietola e continuano a crescere delle piantine che quando raggiungono una buona dimensione raccolgo, mangio e nello stesso tempo l’aiuola rimane pulita.
orto cavoli cavolini di bruxelles verze cenere consigli e altro dalla fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna in Appennino vicino Zocca
Ho messo anche un po’ di cenere sotto e sopra i cavoli contro le limacce.
orto cavoli cavolini di bruxelles verze cenere consigli e altro dalla fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna in Appennino vicino Zocca
E anche se i pomodori continuano a produrre li tratterò come se fossero esauriti: nel rimettere la recinzione terrò dentro solo le aiuole 11-4-3-12. L’aiuola 12 è vuota ma la inserisco nella rete solo per comodità. Quando avrò raccolto tutti i cavolfiori, i cavoli romani e le cime di rapa potrò recintare esclusivamente la 11 che sarà l’unica ad attraversare tutto l’inverno recintata: i broccoli e il cavolo nero arriveranno fino a primavera. Ho liberato le altre aiuole così gli animali selvatici potranno andare a mangiare i resti delle vegetazioni e a togliere tantissimi parassiti, insetti e muffe.
orto cavoli cavolini di bruxelles verze cenere consigli e altro dalla fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna in Appennino vicino Zocca
Nel frattempo stiamo subendo un’invasione di coccinelle, il muro dietro casa era pieno, speriamo che siano così numerose anche a primavera quando dovranno iniziare a mangiarmi tutti gli afidi. A proposito di mangiare, domani posto una ricetta dritta dritta dalla raccolta dell’orto di oggi….

Commenti