AIUOLA 4: CIME DI RAPA

orto cime di rapa rose aromatiche erbe officinali confetture tisane tarassaco ed altro alla fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna in Appennino vicino Zocca

Ed eccoci giunti alla semina delle cime di rapa. Ne ho messe di due tipi; Quarantina e Sessantina. Se va tutto bene ne potrò raccogliere per un bel po’, altrimenti speriamo che almeno una delle due cresca … Il momento dovrebbe essere favorevole: luna crescente ed entro i cinque giorni dalla luna piena. Sempre per la biodinamica dovrebbero essere i giorni più propizi per una semina. Vedremo. Un altro detto è quello che dice di segnare i primi dodici giorni dell’anno: al clima di ogni giorno corrisponderà lo stesso mese dell’anno. Non mi sono ricordata di guardarli tutti ma settembre era indicato: la scritta che ho fatto diceva” caldo, un forno” ed in effetti …. Quindi a gennaio mi dovrò ricordare di segnare il clima dei primi dodici giorni e aggiungerlo nei mesi corrispondenti. Ovviamente la previsione vale solo per il posto dove è stata fatta.
orto cime di rapa rose aromatiche erbe officinali confetture tisane tarassaco ed altro alla fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna in Appennino vicino Zocca
Il resto dell’orto è ancora in produzione, il cavolo nero l’abbiamo già mangiato due volte e lui andrà avanti tutto l’inverno, le melanzane, i peperoni e soprattutto i pomodori con questo caldo sono ripartiti. Fra i cavoli sta crescendo un sacco di bietola, evidentemente l’anno scorso ne sono andate a seme e questo è il risultato, così invece di avere delle erbacce basta raccogliere la bietola direttamente con la radice. Ho raccolto tutti i fagioli e quest’anno ho seccato solo i borlotti, i canellini li ho messi in freezer, non mi fidavo dell’umidità.
orto cime di rapa rose aromatiche erbe officinali confetture tisane tarassaco ed altro alla fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna in Appennino vicino Zocca
orto cime di rapa rose aromatiche erbe officinali confetture tisane tarassaco ed altro alla fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna in Appennino vicino ZoccaIl lavoro che devo fare con gli occhiali è invece, quello di continuare a controllare le piante di cavolo, i bruchi non demordono! E le bottiglie sono sempre piene di calabroni.
orto cime di rapa rose aromatiche erbe officinali confetture tisane tarassaco ed altro alla fattoria didattica dell ortica a Savigno Valsamoggia Bologna in Appennino vicino Zocca
E poi ci sono gli invasori, secondo me è cresciuto da un semino rimasto dal mangime delle galline … Anche le zucchine continuano. Non sono mai andate avanti così a lungo. Meglio.

Commenti