MANDORLO



SPECIE: MANDORLO Prunus dulcis
FAMIGLIA : Rosaceae

E’ il primo albero da frutta che fiorisce nel nostro giardino rischiando le gelate tardive. E’ una specie molto rustica, che si adatta a terreni molto poveri, anche calcarei, e sopporta bene la siccità. In teoria non vuole terreni argillosi ma, nel nostro caso, sono gli alberi che ci hanno dato più soddisfazioni da quando li abbiamo piantati…
Albero a foglie caduche, alto fino a 10 metri, fortemente ramificato, la corteccia è screpolata da fenditure longitudinali.Le foglie alterne sono lanceolate, il margine è seghettato. I fiori sbocciano prima della comparsa delle foglie, hanno cinque petali, bianchi o rosati.
Il frutto è una drupa con la superficie esterna verde e pelosa che a maturità si spacca facendo cadere il seme ossia la mandorla che può essere dolce o amara a seconda della varietà. I semi con tutto il guscio si lasciano asciugare all’ombra e si conservano in scatole di legno o in sacchetti di tela.
Habitat: Originario dell’Asia è coltivato da tempi remoti principalmente nell’Italia meridionale Può essere coltivato anche al nord in zone collinari esposte a mezzogiorno e non soggette a gelate primaverili.
I nostri mandorli sono le varietà : Santa Caterina e Dolce Zaccarella.

Commenti