POTARE LA LAVANDA

lavanda, confettura di petali di rosa, gelatina di tarassaco, confetture di ribes, amarene, fichi, lampone, fragoline, oleoliti di lavanda, oleolito di rosmarino, oleolito di rosa, oleolito di salvia, oleolito di iperico, sali aromatizzati, ghirlande
Mi sto perdendo i giorni come se fossero noccioline… L’estate avanza e la lavanda pure.
lavanda, confettura di petali di rosa, gelatina di tarassaco, confetture di ribes, amarene, fichi, lampone, fragoline, oleoliti di lavanda, oleolito di rosmarino, oleolito di rosa, oleolito di salvia, oleolito di iperico, sali aromatizzati, ghirlande
Oramai ho finito di raccoglierla, è iniziata a fiorire prima quest’anno. La lavanda vera ha già finito ed il lavandino sta finendo di fiorire in questi giorni. Perciò, a meno che non si voglia produrre il miele di lavanda o che si vogliano lasciare i fiori ad abbellire il giardino, la lavanda va raccolta e nello stesso tempo la pianta va potata. La potatura è sostanzialmente la stessa sia per la lavanda che per il lavandino, l’unica accortezza è che non bisogna tagliare troppo il legno del lavandino pena la morte della pianta.
lavanda, confettura di petali di rosa, gelatina di tarassaco, confetture di ribes, amarene, fichi, lampone, fragoline, oleoliti di lavanda, oleolito di rosmarino, oleolito di rosa, oleolito di salvia, oleolito di iperico, sali aromatizzati, ghirlande
Solo la lavanda vera ha infatti la capacità di ripartire dal legno e perciò di rigenerare la pianta. In sostanza si tratta di prendere un po’ per volta i fiori facendo come dei mazzetti, tirare leggermente in maniera di distendere i rami e tagliare fino al limite delle foglie. Tutto questo cercando di formare una semisfera. E’ più difficile cercare di spiegarlo che farlo. Nella foto si vede un cespuglio potato per metà. Alla fine resterà un cespuglietto piuttosto spelacchiato che nel giro di pochi giorni ributterà le foglie. Facendolo tutti gli anni si allungherà la vita della pianta e la si manterrà più compatta. Se invece non si vogliono raccogliere i fiori si può fare la stessa cosa subito alla fine dell’inverno. Perciò, buona raccolta a tutti.
lavanda, confettura di petali di rosa, gelatina di tarassaco, confetture di ribes, amarene, fichi, lampone, fragoline, oleoliti di lavanda, oleolito di rosmarino, oleolito di rosa, oleolito di salvia, oleolito di iperico, sali aromatizzati, ghirlande
E velocemente, dicono che domani ricambia il tempo, questo era il cielo qualche giorno fa….

Commenti