TOPINAMBUR

confetture di rosa, di lamponi, di ribes bianco e nero, di ribes rosso, fragole e fragoline di bosco, amarene, prugne, fichi, gelatina di tarassaco, oleolito di rosmarino, di salvia, di iperico, di cipresso, di lavanda, di lavandino, sali aromatici, salamoia bolognese, sali all'issopo, alla maggiorana, al timo, all'alloro ed altro ancora..
confetture di rosa, di lamponi, di ribes bianco e nero, di ribes rosso, fragole e fragoline di bosco, amarene, prugne, fichi, gelatina di tarassaco, oleolito di rosmarino, di salvia, di iperico, di cipresso, di lavanda, di lavandino, sali aromatici, salamoia bolognese, sali all'issopo, alla maggiorana, al timo, all'alloro ed altro ancora..
SPECIE:TOPINAMBUR Helianthus tuberosum
FAMIGLIA : Asteraceae, Composite
confetture di rosa, di lamponi, di ribes bianco e nero, di ribes rosso, fragole e fragoline di bosco, amarene, prugne, fichi, gelatina di tarassaco, oleolito di rosmarino, di salvia, di iperico, di cipresso, di lavanda, di lavandino, sali aromatici, salamoia bolognese, sali all'issopo, alla maggiorana, al timo, all'alloro ed altro ancora..
Uno dei fiori che risplendono sotto il sole autunnale sono i Topinambur, conosciuti anche come patata del Canadà o tartufo di terra. Arrivati dall’America e coltivato a Roma nei giardini dei principi Farnese venne introdotto in Inghilterra nel 1617 e chiamato Carciofo di Gerusalemme. Effettivamente il suo sapore ricorda quello del carciofo e meno male; perchè Claudio i carciofi non li mangia ma con i Topinambur non storce tanto il naso…. 
confetture di rosa, di lamponi, di ribes bianco e nero, di ribes rosso, fragole e fragoline di bosco, amarene, prugne, fichi, gelatina di tarassaco, oleolito di rosmarino, di salvia, di iperico, di cipresso, di lavanda, di lavandino, sali aromatici, salamoia bolognese, sali all'issopo, alla maggiorana, al timo, all'alloro ed altro ancora..
E’ una pianta erbacea che può arrivare ai due metri di altezza, con tuberi più o meno bitorzoluti, di colore bianco, giallastro, rossiccio di consistenza simile alla patata. Le foglie sono ovali, lunghe, ruvide al tatto, i fiori grandi e gialli assomiglianti a margheritoni appaiono in autunno riuniti in mazzi di tre, cinque fiori. Parente del girasole ne differisce però per le radici, che, essendo tuberizzate, lo fanno diventare una pianta perenne. La pianta d’invero sparisce ma l’anno dopo ricompare. Si moltiplica molto velocemente fino a diventare invasivo. Per mantenere i tuberi grossi va tenuto rado e raccolto spesso. Essendo molto ricco di inulina è considerato il miglior alleato per i diabetici. Oltre a essere buoni, belli e a fare bene alla salute sembra che non piacciano nè alle mosche né alle talpe. Che allora siano i benvenuti nel giardino.
confetture di rosa, di lamponi, di ribes bianco e nero, di ribes rosso, fragole e fragoline di bosco, amarene, prugne, fichi, gelatina di tarassaco, oleolito di rosmarino, di salvia, di iperico, di cipresso, di lavanda, di lavandino, sali aromatici, salamoia bolognese, sali all'issopo, alla maggiorana, al timo, all'alloro ed altro ancora..
Habitat: E’ coltivato per uso alimentare e a volte lo si ritrova inselvatichito o diffuso in maniera spontanea nei luoghi incolti e umidi, spesso lungo i fossi.
N.d.a. Fondamentale è raccogliere erbe e fiori solo in posti non inquinati e dove non vengono usati prodotti chimici di qualunque tipo. Evitate frutteti e vigneti. Non tutte le erbe selvatiche sono commestibili, se non siete certi del riconoscimento non raccoglietele.

Commenti